Ambiente e Cambiamento Climatico

Action Plan

Knowledge Hub su Ambiente e cambiamento climatico

Anni 2018-2019

  1. Descrizione e obiettivi del Knowledge Hub (1 pag)
  2. LKH Ocalización:

Università autonoma “Juan Misael Coracho” (Tarija, Bolivia)

  • Le università coinvolteS
    • Università autonoma “Juan Misael Coracho” (Tarija, Bolivia)
    • Università autonoma “Tomás Frías” (Potosí, Bolivia)
    • Università di Patrasso (Patrasso, Grecia)
  • Obiettivi del centro (organizzativo e scientifico):

Divulgazione di informazioni, istruzione, formazione, ricerca, sensibilizzazione e sostegno a una cultura della responsabilità ambientale nei settori della gestione ambientale e del cambiamento climatico. I settori scientifici specifici coperti includono la biodiversità, i servizi ecosistemici, l’inquinamento ambientale, l’adattamento e la mitigazione dei cambiamenti climatici, la politica ambientale e l’economia.

  • Struttura organizzativa:

Il KH sarà ricevuto dall’Università autonoma “Juan Misael Deracho” a Tarija, Bolivia e avrà un secondo punto di diffusione e videoconferenza sala presso l’Università autonoma “Tomás Frías” a Potosí, in Bolivia. Tutte le attività educative, formative e di sensibilizzazione saranno svolte in entrambe le Università utilizzando apparecchiature di videoconferenza e sale dedicate per la videoconferenza. Le attività scientifiche saranno svolte principalmente nell’Università autonoma “Juan Misael Coracho” a Tarija, in Bolivia e nel laboratorio dedicato di KH utilizzando le attrezzature KH. Il funzionamento del laboratorio KH presso l’Università autonoma “Juan Misael-Racho” sarà supportato da altri laboratori universitari quando necessario. L’Università autonoma “Tomás Frías” contribuirà alle attività scientifiche di KH con attrezzature specializzate o con le competenze e l’esperienza attualmente carente nell’Università autonoma “Juan Misael Onracho” per aumentare le sinergie tra i due Istituzioni. L’Università di Patrasso, Grecia, sosterrà il funzionamento di KH con tutoring, consulenza e attività di assistenza tecnica.

  • Risorse umane (numero e profilo professionale):

L’Università autonoma “Juan Misael Deracho” a Tarija  Parteciperà con tre professori e due personale amministrativo.

L’Università autonoma Tomás Frías, parteciperà e contribuirà con i professionisti legati all’obiettivo del progetto, un esperto in GIS, due chimici specializzati nel trattamento delle acque, un idrologo, un minatore con specializzazione in gestione dell’acqua, uno specialista Environmental in gestione delle acque, uno specialista di pianificazione.

D’altra parte, avrà un tecnico nell’area idraulica e sanitaria, che insieme sostengono il KH. L’intero team è consapevole dei problemi ambientali.

Per la logistica e la divulgazione educativa, sarà disponibile un esperto ambientale nel campo dell’educazione, della comunicazione e della consapevolezza ambientale. 

Nel dispositivo sarà supportato da un ingegnere di sistemi per la logistica di videoconferenze e necessità di applicazione di pacchetti di computer. 

L’Università di Patrasso contribuirà con il personale di gestione, professori, formatori e tecnici specializzati. Più in particolare, Patrasso dedicherà quattro professori universitari (botanico, climatologo, chimico, economista) e un assistente di ricerca (biodiversità) per la formazione e la consulenza, e un professore universitario (Information Technology) Per l’assistenza tecnica per l’attuazione delle attività KH.

  • Risorse finanziarie:

Le risorse finanziarie del progetto NUCIF.

  • PProgetto/S (max 3 pag)

Titolo:

Un progetto per monitorare le acque superficiali per l’istruzione, la formazione e la consapevolezza ambientale.

Settore:

Monitoraggio ambientale-risorse idriche-cambiamenti climatici.

Obiettivi:

Istituire e gestire un semplice progetto di monitoraggio delle acque superficiali da utilizzare per attività educative e formative a tutti i livelli di istruzione e consapevolezza ambientale.

Attività:

1. inizializzazione. Stabilire obiettivi di monitoraggio, assegnare responsabilità tra università e tra gli scienziati. Descrivere il quadro giuridico e politico dell’uso delle risorse idriche e il monitoraggio delle acque.

2. selezione dei corpi idrici. Selezionare i corpi idrici superficiali e i punti di monitoraggio della superficie. Selezionare le caratteristiche dell’acqua da monitorare in base alla capacità tecnica e alle capacità del laboratorio.

3. preparazione tecnica e calibrazione. Preparare gli aspetti tecnici del quadro di monitoraggio (computer, database, GIS, interfaccia Web).

4. monitoraggio dell’acqua. Eseguire un’attività di monitoraggio completa per tutti i corpi idrici e i punti di campionamento definiti. Raccogliere i dati. Ispezionare e pulire i dati. Inserire i dati nel database. Collegamento dati con il SIG. Mostra i risultati sul Web.

5. valutazione e valutazioni. Valutare il funzionamento delle attività di monitoraggio e considerare i seguenti problemi: difficoltà incontrate, soluzioni proposte, modifica del piano di monitoraggio. Valutare gli effetti dell’attività di follow-up sulle attività educative e formative. Si consideri come i risultati del monitoraggio idrico possano accrescere la consapevolezza del pubblico sui problemi legati all’acqua e soprattutto sull’inquinamento chimico e sul cambiamento climatico.

Risultati attesi:

Si prevede che una volta che il progetto di monitoraggio è in funzione:

  • Gli studenti universitari di discipline di gestione ambientale parteciperanno alla raccolta, conservazione e analisi dei dati di monitoraggio dell’acqua come parte dei loro corsi universitari.
    • Saranno organizzati corsi di formazione continua sul monitoraggio delle risorse naturali o l’istruzione post-laurea in studi ambientali e le attività del progetto saranno parte del campo degli studenti e delle attività di laboratorio.
    • Gli studenti delle scuole superiori saranno in grado di visitare i siti di monitoraggio, esaminare il team e sensibilizzare sui problemi legati all’acqua.
    • La diffusione dei risultati del monitoraggio dell’acqua creerà consapevolezza tra il grande pubblico.
  •  
    • Attività Calendar Per lo sviluppo e l’attuazione del progetto:
Cod. Attività Attività Data di inizio Data di fine Partner responsabile
1 Inizializzazione 1/3/2019 a 31/3/2019 a Juan Misael Racho e Di Tomás Frías
         
2   Selezione di corpi idrici. 1/4/2019 a 30/4/2019 a Juan Misael Racho e Uni. Patrasso
         
3 Preparazione tecnica e calibrazione. 1/4/2019 a 31/4/2019 a Juan Misael Desracho, Uni. Patrasso
         
4 Tracciamento dell’acqua. 1/5/2019 a 31/7/2019 a Juan Misael Racho e Di Tomás Frías
         
5 Valutazione e valutazione. 1/8/2019 a 31/8/2019 a Juan Misael Coracho, Tomás Frías E Uni. Patrasso
         
  • Attività di tutoring/Counseling

Descrizione del ruolo e del sostegno tecnico, scientifico e organizzativo del partner europeo. Indicare le riunioni di consulenza che si prevede siano svolte in presenza e distanza.

L’Università di Patrasso sosterrà l’attuazione del progetto con varie attività di supporto scientifico, tecnico e organizzativo.

Supporto scientifico:

I membri dell’Università di Patrasso mostreranno i modi in cui il monitoraggio dell’acqua viene effettuato nell’Unione europea ai sensi della direttiva quadro sulle acque. In particolare, essi dimostreranno come è stato istituito e armonizzato il monitoraggio dell’acqua tra gli Stati membri dell’Unione europea, che sono gli obblighi degli Stati membri in termini di relazioni, come vengono condotti il monitoraggio e la notifica, come il I corpi idrici, quali parametri dell’acqua sono monitorati e segnalati e come vengono misurati, come è stata creata la banca dati di monitoraggio e come la banca dati è collegata a un GIS a livello europeo, il ruolo del monitoraggio dei corpi idrici transfrontalieri in Europa e Infine, il rapporto tra il monitoraggio dell’acqua e altre attività di monitoraggio ambientale e il ruolo di Eionet. Il supporto scientifico assumerà la forma di tutoring/Counseling attraverso presentazioni che si terranno nel KH a Tarija e dalla distanza attraverso la sala conferenze KH. Le presentazioni saranno finalizzate al trasferimento delle conoscenze europee sui seguenti argomenti:

  • Follow-up nell’ambito della direttiva quadro sulle acque. Selezione dei corpi idrici da includere nel quadro di monitoraggio. Presentazione al KH in Tarija il 27/3/2019.
    • Monitoraggio delle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche dell’acqua. Presentazione al KH in Tarija il 28/3/2019.
    • Monitoraggio della base dati e formati GIS. Presentazione al KH in Tarija il 28/3/2019.
    • Monitoraggio dell’acqua e più ampio monitoraggio ambientale (suolo, uso del terreno, biodiversità, cambiamento climatico). Presentazione tramite videoconferenza su 8/5/2019.

La consulenza affronterà una serie di argomenti scientifici che compaiono nel corso delle attività del progetto. La consulenza sarà condotta sotto forma di riunioni remote ad hoc attraverso le strutture di videoconferenza KH. Ad esempio, può verificarsi una consulenza per metodi di monitoraggio alternativi relativi a caratteristiche specifiche dell’acqua.

Il supporto organizzativo si concentrerà su tre aree:

  • Come collegare il progetto di monitoraggio dell’acqua con attività educative e formative. Questo può essere avviato con una presentazione nella sala conferenze KH. La discussione iniziale si svolgerà al KH di Tarija il 29/3/2019.
    • Come coordinare le attività transfrontaliere ed estendere il progetto di monitoraggio alle aree limitrofe. Questo può essere discusso a distanza tramite videoconferenza. Altri partner di NUCIF o altre parti sociali in Bolivia o in Argentina dovrebbero essere informati.
    • Come utilizzare i risultati del progetto di monitoraggio dell’acqua nelle attività pubbliche di sensibilizzazione e sensibilizzazione. Questo può essere discusso a distanza tramite videoconferenza. Questa videoconferenza si terrà nel mese di agosto 2019 al fine di ottenere i risultati preliminari dal progetto di monitoraggio.

Sarà fornito un supporto tecnico a due livelli:

  • L’uso di software open source adatto per costruire il database di monitoraggio e il database GIS.
    • Supporto tecnico relativo all’uso di attrezzature e metodi per la misurazione di varie caratteristiche legate all’acqua.
  • Team tecnologico

Team per lo sviluppo di attività scientifiche/progetti

Attrezzature sanitarie Attrezzatura per IMPLENTAR  
Descrizione per articoli Unità Descrizione per articoli Dettaglio Uniti
Bilancia di precisione Pza. Spettrofotometro ad assorbimento atomico. Con fascio singolo o doppio, monocromatore, rivelatore, Photomultiplier regolabile alla larghezza della banda spettrale, intervallo di lunghezza d’onda che contiene le lunghezze degli analiti da analizzare e fornito con un’interfaccia con registratore o un sistema di dati adeguato Pza.
Bilancia analitica Pza. Lampade: piombo, calcio, ferro, bario, potassio, zinco, bario, magnesio, manganese, mercurio, sodio (oltre ad altri elementi di interesse nell’analisi delle acque)   Pza.
Agitatore magnetico Pza. Generatore di Idrde   Pza.
Bruciatore a gas Bunsen Pza. Generatore di vapore freddo   Pza.
PH-Meter da laboratorio Pza. Grafite fornace   Pza.
Chemgrator multiparametro Pza. Soxhleth attrezzature di estrazione;   Pza.
Fotometro da laboratorio Pza. Stufa a vuoto   Pza.
Misuratore di ossigeno disciolto Pza. Apparecchiature per filtrazione sottovuoto   Pza.
Autoclave Pza. Turbidimetro portatile   Pza.
Camera di flusso laminare verticale Pza. Frigorifero freddo Per la conservazione dei campioni Pza.
Stufa batteriologica per la circolazione delle colture Pza. Conductivimetro portatile    
Distillatore d’acqua Pza.      
Stufa a convezione forzata Pza.      
Muffola Pza.      
Kjedahl Distiller Pza.      
Reattore di riscaldamento tubo per la determinazione del merluzzo Pza.      
Coni Imhoff per sedimentazione Pza.      
Pompa per vuoto Pza.      
analizzatore di BOD non termostatico a 6 posizioni Pza.      

L’elenco di cui sopra sarà completato con diversi consumabili, principalmente reattivo, la cui quantità dipende dalla dimensione del campione per corpo.

  • Il personale coinvolto nell’attuazione del Kh/Proyectos
Università Personale amministrativo Personale accademico Personale tecnico
Università autonoma “Juan Misael Coracho” Wara Salvatierra Amézaga. Paul Dennis Carrasco Arnold.  
Joseph Rolex Chambi Colque. Henry Monsoon dei fiumi.  
  Javier Ariel Gareca Castillo.  
Università autonoma “Tomás Frías”      
1 collaboratore nella gestione formale   1 ingegnere idrologo 1 ingegnere minerario specializzato in gestione dell’acqua acida. 1 ingegnere ambientale con profilo nel monitoraggio e controllo dell’acqua. 1 professionista nella pianificazione 1 professionista dell’area sociale esperta di educazione ambientale. 2 sostanze chimiche specializzate nel trattamento delle acque. 1 esperto in sistemi informativi geografici GIS. 1 tecnico nell’area idraulica e sanitaria. 1 ingegnere di sistemi o informatico.  
     
Università di Patrasso Vaso Mantadaki, Economista Di Dimitris Skuras, Professore, economia Efthalia dimara, Professore, IT & statistica
  Athanasios Argyriou, Professore, fisica  
  Il dottor Panagiotis Dimopoulos, Professore, biologia  
  Crissi Karapanagioti, Professore, chimica  
  Di Ioannis Kokoris, Ricercatore, biologia  


  • Ruoli, responsabilità e rete E l’attuazione dei progetti
Nome partner Ruolo Responsabilità Altri partner [1]
Università autonoma “Juan Misael Coracho” Istituto di hosting KH Funzionamento della videoconferenza KH per attività di tutoring e Counseling Le parti economiche e sociali del settore privato, la pubblica amministrazione e le ONG interessate a partecipare alle attività di tutoring o di consulenza  
Le fasi di “inizializzazione” e “valutazione e valutazione” Coordinano i partner per le fasi di “inizializzazione” e “valutazione” e raccolgono i contributi e modificano i report.  
“Selezione dei corpi idrici”, “preparazione tecnica e taratura” Responsabilità esclusiva per la selezione dei corpi idrici e la preparazione delle attrezzature tecniche da utilizzare nel monitoraggio  
Università autonoma “Tomás Frías” Punto di videoconferenza e divulgazione di informazioni KH Funzionamento della videoconferenza KH per attività di tutoring e counseling. Organizza e Gestisci un Rete broadcast per la notifica delle attività di tutoring KH alle parti interessate. I partner sociali ed economici del settore privato, la pubblica amministrazione e le ONG che sono Interessato a partecipare a attività di tutoring o di Counseling
Supporto alle fasi di “inizializzazione” e “valutazione e valutazione”. Redigere il quadro giuridico e politico per il monitoraggio delle risorse idriche in Bolivia. Valutare il funzionamento del progetto.  
Partecipazione a attività di tutoring e Counseling Organizza la divulgazione di attività di tutoring e counseling a Potosí. Preparare e mantenere l’apparecchiatura e la sala di videoconferenza. Partner sociali ed economici del settore privato, della pubblica amministrazione e delle ONG interessate a partecipare a attività di tutoring o di consulenza
Università di Patrasso Tutoraggio Follow-up all’interno di DMA, Tarija, 27/3/2019. Monitoraggio delle caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche dell’acqua. Tarija, 28/3/2019. Monitoraggio di basi di dati e formati GIS Tarija, 28/3/2019. Monitoraggio dell’acqua e dell’ambiente Conf. Video su 8/5/2019. Partner sociali ed economici del settore privato, della pubblica amministrazione e delle ONG interessate a partecipare alle attività di tutoring
Consiglio Collegare il progetto di monitoraggio dell’acqua con attività educative e formative. A Tarija il 29/3/2019. Coordinare le attività transfrontaliere, le videoconferenze. L’uso dei risultati del monitoraggio dell’acqua nelle attività di sensibilizzazione pubblica, video CONF. Nel mese di agosto 2019. Partner sociali ed economici del settore privato, della pubblica amministrazione e delle ONG interessate a partecipare alle attività di consulenza
Supporto Utilizzo di software open source appropriati per la costruzione dei database di monitoraggio e GIS Uso di attrezzature e metodi per la misurazione delle caratteristiche relative all’acqua  

[1] Altri partner, che cosa Non sono nel progetto, che Coinvolto nello sviluppo/attuazione del KH